martedì 24 dicembre 2019

Il Cuore ha Sempre Ragione

Sono passati diversi mesi. A me, personalmente, pare sia passata una vita. Quando accadono tante cose e tutti insieme il tempo si dilata. Sono assente. Assente cronica, come una patologia. Dal blog, certo. Non ho più il tempo di curarlo, di starci dietro, di farlo vivere. Per un pò non ne ho avuto neanche la voglia. Effetti collaterali dello sbattimento e di una discreta dose di dolore. E non è che non scrivo, che non butto giù fiumi di parole nei buchi notturni o quando faccio la fila in tutti quei posti là dove si fa la fila; è che il blog, diciamolo, è una cosa differente. Scrivere un blog è come stare in piazza a berti una birra sul muretto con gli amici. Ci sono le interazioni, il desiderio di fermarti ad ascoltare quello che hanno da dire gli altri, lo scambio di battute, il restauro degli animi. Ecco, per fare questo ci vuole anche tempo. Un minimo ci vuole: se lo devi fare a cazzo tanto vale lasciare perdere.
Ma oggi è la Vigilia. Dopo tutta questa assenza vorrei dirvi qualcosa di bello, di costruttivo, di sentito. L'altro giorno mi hanno mandato una cosa carina, una di quelle favole minuscole che passano da un uozzapp all'altro. La regalo a Voi, perché mi è piaciuta, mi ha colpito, mi è rimasta negli occhi. Leggete:

"Un giorno un uomo ricco consegnò un cesto di spazzatura ad un uomo povero. L’uomo povero gli sorrise e se ne andò col cesto, poi lo svuotò, lo lavò e lo riempì di fiori bellissimi. Ritornò dall'uomo ricco e glielo diede.
L’uomo ricco si stupì e gli disse: «Perché mi hai donato fiori bellissimi se io ti ho dato la spazzatura?».
E l’uomo povero disse: «Ogni persona dà ciò che ha nel cuore»."

L'altro cosa a caso che mi viene da pensare oggi è che Il Cuore Ha Sempre Ragione. Lo dicono in tanti, fa figo. Però è vero, il cuore, se lo si ascolta attentamente e senza forzature, ha sempre ragione. Il cuore, quel grumo di magia luminosa che ciascuno possiede al centro della propria essenza, è la nostra bussola, l'unica che possediamo, l'unica in grado di mostrarci, nel bene e nel male, la via per la felicità. 
Perché, forse, per essere felici non ci vuole poi tanto. 
Perché, forse, per essere felici basterebbe solo rimanere fedeli a se stessi.

Allora, quello che vi auguro oggi è che ciascuno non perda mai la propria identità. Che in mezzo a tutto il dolore, la merda del mondo, i colpi e contraccolpi della vita, Voi tutti possiate continuare ad essere Voi Stessi. E se nel cuore avete fiori, continuate a dare fiori, sempre e comunque, anche quando avete chiaro il sentore che l'universo intero non lo meriti.

Ecco, questo il mio Augurio. Abbracciandovi forte forte e lasciando un bacio sulla punta delle dita per ciascuno.

Con amore,

Irene







25 commenti:

  1. Finalmente !!! Questo tuo lungo silenzio mi ha impensierito non poco .
    Sono veramente contenta di rileggerti . Spero che i tuoi guai siano
    alle spalle e tu possa trascorrere delle LIETE FESTE !!!
    Bella la scritta e veritiera . Io conosco persone ricche e avare , altre
    che hanno poco ma ti danno con il cuore quel poco .
    Un forte abbraccio a tutta la famiglia .
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te, cara Laura, di vero cuore ^_^ Grazie per tutto l'affetto <3

      Elimina
  2. Cara Irene, dopo tanto tempo sono contento di risentirti, e spero che ora rimarrai più am lungo.
    Tanti e tanti auguri di buona feste e te lo auguro con tutto il cuore.
    Ciao e buon natale, con un forte abbraccio e un sorriso:-)
        Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso adorato, io sono felicissima di risentire te *_*
      Non credo che per il momento mi sia possibile tornare a scrivere e sopratutto a leggere i vostri blog con regolarità, ma tenterò di essere più presente. In questo luogo io ritrovo sempre e con gioia tanti amici. Un abbraccio immenso <3

      Elimina
  3. Tesoro, che bello leggere questo post.
    Ormai ci sentiamo così poco che trovare qualche tua riga è un enorme sollievo, oltre che una grande gioia.
    Ti ci vedo proprio a riempire quel vaso di fiori. Io, invece, l'avrei semplicemente cestinato, seppur senza rancore. E non per cattiveria, ma perché onestamente sono un po' stanca di lottare e prendo la vita così come viene, senza aspettarmi nulla da nessuno.
    Spero che questo periodo (eterno) passi subito e che anche per te torni a splendere il sereno.
    Ti voglio bene e ti abbraccio forte.
    Buon Natale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio tanto tanto tanto, Claudia. Lo so che vuoi fare la dura ma in realtà vivi in un giardino maestoso ^_^ E mai mai mai ti ho visto perdere di identità... *_*
      Il mondo è duro e difficile, tanto duro e tanto difficile, ma noi, io come te, crediamo ancora nel bene che trionfa :*
      <3

      Elimina
  4. Finalmente, dopo tanto tempo!
    Grazie per questi bellissimi auguri che condivido e faccio miei.
    È proprio vero che ogni persona regala ciò che possiede e se una persona possiede cose belle e buone non può che donare questo e se invece possiede cose meno belle e buone come invidie, gelosie, egoismi, volgarità, autosufficienza, orgoglio c’è solo da sperare che il Natale le doni di trasformare quelle “cose” in cose belle e buone, per arricchire sè stessa e per arricchire coloro che incontra.
    Buon a Natale Irene, a te e a tutti quelli che porti in cuore.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinforosa, un abbraccio immenso. Hai sempre bei pensieri e belle parole. Grazie a te per esserci ogni volta che passo da qui :* <3

      Elimina
  5. ..sempre. Buon Natale Irene
    il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio caro, mi mancano le tue foto e le tue poesie. Moltissimo.
      Un abbraccio :*

      Elimina
  6. Solo due cose, perché non voglio sovraccaricarti.
    La prima è che mi dispiace sentire che ci sia del dolore in mezzo a quel groviglio di cose che in questi mesi ti hanno tenuta lontana.
    La seconda è che il tuo augurio è uno dei più belli mai letti. Non solo quest'anno, ma sempre. E che ho tutta l'intenzione di seguirlo, per quanto possibile.
    A te auguro un carico di meraviglia e serenità. Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, ricambio il carico di meraviglia e serenità *_*... E grazie, per la tua sensibilità affine, sempre... :* <3

      Elimina
  7. Tantissimi auguri di cuore anche a te cara Irene.
    Che questo Santo Natale porti tanta serenità nonostante tutto.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria, ricambio di cuore l'abbraccio e gli auguri. Di vero cuore. A presto, Irene

      Elimina
  8. Tu hai tanti fiori da donare. Buin Natale a te e ai tuoi, mia cara! ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolcezze, ti tengo nel cuore. Non è destino rivederci :(. Passa serene feste, un abbraccio carico d'affetto a te ed alla tua meravigliosa famiglia! <3

      Elimina
  9. Non importa se ti allontani, se manchi, se non scrivi, l'importante è che prima o poi ritorni qui.
    Tanti Auguri, Irene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e ci proviamo, Verbena ^_^...
      Ti abbraccio forte forte forte, ma tanto forte e con tanto affetto :*<3

      Elimina
  10. Mi piacerebbe leggere qualcosa, di ciò che è nei tuoi cassetti, anche senza commentare :)
    Bellissimo il tuo augurio: donare "fiori", donare quindi il bene e il nostro cuore, anche se l'universo sembra non meritarli, significa donare bellezza. Se iniziassimo a farlo tutti, allora il mondo sarebbe davvero migliore, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente migliore, Riccardo ^_^
      Ma perché dovresti farti del male leggendo le fesserie che scrivo e poi stipo? :DDD... Riiiiccaaaaaaa ti adoro :***

      Elimina
  11. Quanto hai ragione!!!!! Ognuno da quello che ha nel cuore e tanto, sono convintissima, tutto torna!!
    Sono contenta che tu sia tornata a scrivere sul tuo blog perchè io amo da matti il mio blogguccio e lo sento come un salotto dove scambiare due chiacchiere tra amici ma quelli che davvero hanno voglia di starci!
    Auguri per tutto e tanti...
    Kisssssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri a te, Betta <3... Speriamo di tornare più spesso ^_^... E il tuo blogguccio è uno dei miei luoghi creativi preferiti <3
      Ti abbraccio, a presto :**

      Elimina
  12. anche se al cuore andrebbe chiesto di usare un pò la testa, solo un pò almeno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un pochino pochino?... ^_^
      Benvenuto

      Elimina
    2. Effettivamente il cuore trasmette tutte le emozioni che elabora il cervello cambiando la velocità dei battiti. Per questo motivo il prezioso muscolo ha rubato nel nostro Io prendendosi l'affettività, ma se la ragione non controlla la parte istintiva del nostro Io possono capitare guai grossi.
      Un uomo si avvicina al giardino del Municipio è vede qualcosa che somiglia a un'insalatina fresca. Corre, la mangia e sta male. Eppure la ragione che aveva filtrato il desiderio, scartandolo, aveva comunicato
      all'uomo di leggere il cartello dove era scritto "erba velenosa".
      Ciao Irene.

      Elimina