giovedì 7 febbraio 2019

Ma voi, ve lo siete chiesto?

Io a volte, sì.

Cosa sia Internet. Cos'è sostanzialmente tutto questo mondo in cui anche noi ci incrociamo, discutiamo, ci informiamo, stringiamo amicizie.

Lo ammetto, persino adesso che sto affacciata alla finestra con vista di un blog, conservo alcuni pregiudizi.

Noi, Tutti, abbiamo palmari e cellulari, abbiamo novecentonovantanove canali da guardare alla tv, abbiamo decoder e navigatori, abbiamo email, connessioni ultraveloci, siamo raggiungibili ovunque e ovunque arriviamo in un millesimo di secondo.

Eppure, non siamo capaci di perderci.

L'essenziale, rimane invisibile agli occhi.

L’ho creduto. Lo credo.

C'è più Amore nel gesto di saluto ad un uomo che chiede l’elemosina, che dentro agli aperitivi di parata per salutare amici in-colori. Anche questo ha a che fare con l'Amore. 

L'Amore è percezione.

L'Amore è sacrificio.

L'Amore a volte si nasconde nell'ultima sigaretta ceduta a cuor leggero.

Il Tempo, anche quello è Amore, per se stessi e per le persone a cui ci si dedica.

Non si conosce altro che le cose alle quali si dedica del tempo.

Ed in questo mare che è il web, io navigo distratta e disordinata, senza tappe fisse, senza programmazione, chiedendomi a tratti solo a cosa possa servire.

Adesso lo so.

Internet non è un fine, e forse neppure un mezzo. Spesso, è solo un'Opportunità: di sorprendersi, di scoprirsi, di chiedersi se oltre a tutto il comunemente visibile, si è in grado di mostrare anche l'Anima. 

Allora forse può valere la pena, navigando, di ammarare nei pensieri di Chi l’essenziale riesce ancora a coglierlo, ed ha occhi per guardare e voce per farti vedere, su di un'Isola Preziosa che Isola non è, ma che di Prezioso lascia dentro al cuore il suo sapore.

Come Voi, che con amore leggo e che con altrettanto amore mi leggete.



27 commenti:

  1. È un bellissimo post che fa onore al bello della rete. Anch'io, nelle parole sotto al "Titolo" del blog, ho voluto inserire delle parole che fanno comprendere che la rete è una vera opportunità, se adoperata per comunicare, conoscere, condividere e, perché no, stringere vere amicizie. Ciao Irene e buon pomeriggio.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinforosa, ti abbraccio. Per quanto mi riguarda sei una delle Perle della blogsfera <3

      Elimina
  2. Cara Irene, una domanda che non è facile rispondere.
    Ci provo ma sono sicuro che non saprò che cosa sia, la magia moderna e del futuro.
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu conosci già la modernità, Tomaso ^_^ con il tuo spazio virtuale la tocchi ogni giorno regalandoci il tuo meraviglioso passato e presente <3

      Elimina
  3. Bisogna essere capaci di percepire e di comprendere l'amore di cui parli seppure nascosto oltre il video. Bellissimo post Irene.
    Ti abbraccio forte, bella amica vicina seppur lontana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dice Goleman: "Abbiamo due menti, una che pensa, l’altra che sente."
      La sensibilità e l'intelligenza di una persona probabilmente scattano quando le due si incontrano, Mariella ^_^
      Tu, bella, bella attraverso tutto ciò che esprimi di te, amica... *_*

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ecco, ammirando i tuoi scatti e sfiorando le parole che li accompagnano, tu hai occhi per guardare e voce per far vedere. Con amore.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Internet è un'opportunità ma anche un mezzo, non può però sostituire la nostra vita reale può integrarla questo sì. PS: anche se molto in sintesi ho risposto alla tua domanda da me, lunedì sul mio blog post sul reddito di cittadinanza non mancare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo, Daniele: la vita reale rimane il fulcro.
      Non mancherò!... Non vedevo l'ora tu ne parlassi

      Elimina
  7. Quanto mi piace questo post!!!! Son anche d'accordo con te.
    Internet è un'opportunità ma è anche un mezzo per cogliere questa opportunità. Peccato che ci sia chi la coglie nel verso sbagliato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come in tutte le cose e in tutte le questioni, Pat: c'è sempre la pecora nera di mezzo.
      Buona domenica! :*

      Elimina
  8. Cara Irene ricambio con un abbraccio forte il piacere di seguirti. A presto
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ne scaturisca un arricchimento reciproco, Caro Maurizio.
      A presto

      Elimina
  9. Bella riflessione, Irene. Me lo chiedo spesso anch'io, che valore dare ai contatti virtuali e se è utile alla mia vita navigare, incontrare gente solo sul web, dialogare attraverso i commenti di un blog. Sai cosa mi rispondo? Che sì, non mi dispiace tutto questo, che so quanto sia fondamentale il rapporto umano, ma so anche quanto possa "riempire" una conversazione fatta solo di voci vaganti nell'etere, a patto che si faccia una selezione, che non si incappi in gente che ha solo voglia di perdere tempo e spesso in modo sciocco. Il web è un mezzo e un'opportunità, una bella opportunità. Sai qual è l'unico rischio che occorre evitare? L'assuefazione a questo sistema di conoscenze e amicizie spesso fallaci: il web okay, ma senza perdere mai di vista che la vita reale resta nettamente superiore, ché un caffè al bar con una persona "vera" è tutta un'altra cosa! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... a questo proposito, ti sta per giungere una mia proposta per altre vie ^_*
      Si può vivere sotto lo stesso cielo e non riuscire a prendere un caffè insieme?...

      Elimina
  10. internet, un'opportunità.
    vero, come quella di affacciarmi qui per caso e trovare domande e riflessioni che condivido e che trovo espresse con sentimento.
    massimolegnani
    (orearovescio.wp)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguendo il caso che per caso ti ha portato qui, ho dato un'occhiata veloce al sito in calce. Credo ci tornerò, con calma... Ho scorto parole che mi piacciono molto.
      E' il sentimento che ci rende vivi.

      Elimina
  11. E sai cosa è ancora più bello? Quando tutta questa opportunità virtuale diventa un qualcosa di reale. Leggo un blog nella rete? E poi divento Amica di chi lo scrive. Amica con la A grande e vera. Vedo distrattamente un posto che mi piace sfogliando delle pagine sul web? Poi ci vado e faccio sì che diventi un ricordo reale della mia vita. Sbircio una ricetta? Poi cucino quel piatto per chi amo. Per me il web è questo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, quello che dici riempie di SIGNIFICATO le mie elucubrazioni. E' esattamente il tassello mancante al mio disquisire.
      Poi... è ovvio che io sia andata a sbirciare cosa scrivi tu.
      GENIALE, il tuo blog intendo! Geniale e al caso mio, sempre in cerca di un'occupazione nuova *_*...
      Quale buon vento ti ha portata qui!... Qualunque esso sia, spero di non perderci di vista *_*
      A presto, a presto...

      Elimina
  12. quanto è vero questo post e certe amicizie nascono così ...a volte rimangono tali e resistono nel tempo ...vicine eppur lontane ...senza sfiorarsi mai....lontane ma dentro il cuore in ogni monento...un altro modo di vivere assieme...amo internet si apre sul mio giardino...un bacio grande .buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno parlerò di te, della nostra amicizia nata qui, tra i meandri del web... *_* E dirò di che persona stupenda sei, della tua amicizia sincera, della tua generosità, della tua anima spontanea ed eccezionale... *_*
      Un giorno che tu mi darai il permesso ^_^
      Ti abbraccio forte forte, Giusina <3

      Elimina
  13. No cocca: internet rappresenta il bisogno ed il desiderio imanissimo di avere un colloquio unico da solo a sola con qualcun altro, che magari si sogna di avere vicino accanto a te e solo per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante. Toccherebbe approfondire. Approfondiamo, Vincenzo? ^_^

      Elimina
    2. Io approfondirei volentieri ^-^.

      Elimina
    3. Ti vedo, lì, che sogghigni... XD
      Dai, sul serio, diamo spazio a questa tua teoria sul mondo internet

      Elimina