giovedì 19 aprile 2018

Dadirri

La prima volta che ho dato vita ad un blog era circa quattro anni fa. 

Avevo una vaga idea di cosa fosse un blog e di cosa ci andasse scritto dentro, ma, al mio, avevo dato il piglio di un Diario, per far intendere che avrebbe trattato di me e di tutte le altre cose che mi ruotavano intorno. 

Non so se la natura alla fine sia stata quella o se l’accozzaglia di cose e tempeste emozionali abbiano trasformato quel contenitore in una raccolta sconsiderata e poco attinente a qualsiasi argomento. Una cosa è certa: il Diario mi ha dato tante, tantissime, soddisfazioni; come il letto di un fiume pronto a cangiare nella forma per accogliere un corso d’acqua capriccioso e incostante, mi ha portato fino al Mare della mia Essenza, e lì mi ha mollato, senza pretendere altro. 

Il punto è che mi sono svegliata una mattina di inverno - questo inverno che ci siamo messi alle spalle – e, osservando la neve dalla finestra, mi sono accorta di essere in compagnia di uno Spirito Diverso, uno Spirito Buono, uno di quegli Spiriti Primaverili che c’entrano in qualche modo con la rinascita interiore di ognuno. 

Così, per scongiurare qualsiasi prematura dipartita dello Spirito in questione, e perché ogni rinascita che mi riguarda passa puntualmente per la scrittura o per qualsiasi cosa inerente ad essa, ho deciso di voltare pagina; anzi, di approdare su un nuovo blog totalmente da re-inventare. 

Ho incominciato dal Nome

Il nome è sempre una faccenda importante, in tutte le questioni della vita. Se si parte dal nome giusto è quasi sicuro che gli intenti riconosceranno gli operati e i progetti o le persone che si sono nominati avranno la fortuna di avvertire perpetuamente l’ingranaggio armonioso tra la loro identità ed il suono del loro nome che sovrasta i rumori del mondo. 

Io, ad esempio, mi chiamo Irene

Irene deriva dal greco e significa Pace. 

Racconta mia madre che dal primo istante sentiva fossi una bambina. Aveva perciò scandagliato tutti i nomi femminili per potermene regalare uno che riunisse la sensazione di benessere che avvertiva sapendomi al sicuro nella sua pancia e l’insieme di onde positive proiettate al futuro che pare le inviassi da una dimensione ancestrale cui solo lei riusciva a collegarsi.

E' per questo che, quando sono sbucata fuori, dopo un parto podalico che tutto lasciava presagire tranne che un inizio pacifico, la sua scelta è stata comunque Irene, nome strambo e assai contestato per una bimba nata in un minuscolo centro del profondo Sud ben trentanove anni fa che avrebbe dovuto portare di norma il nome di una delle nonne carnali o, pecchenno, il nome di tutte e due le nonne e - a seguire bene bene le regole - in un ordine patrimatriarcale che la avrebbe impietosamente nomenclata

Catena MontagnaCognome

È assolutamente scontato che io ami il mio nome di battesimo. E, mentre sogghignate, so che ne avete compreso appieno le differenti motivazioni. 

Insomma, ero alla ricerca del nome per il nuovo blog, quando, navigando a caso tra le acque scomposte del mio pensiero e quelle prolifere e baluginanti di Internet, mi è caduto l’occhio su un filone particolare che mi ha veramente affascinato: quello delle “Parole Intraducibili”. 

Le Parole Intraducibili sono, da definizione, tutte quelle parole che “raffigurano emozioni o contesti noti a tutti, ma che hanno una parola o un'espressione in una certa lingua. In pratica, sono parole che per essere tradotte necessitano, rispetto alla lingua d'origine, di una serie di frasi per esplicitarle. 

Per farvi capire, ecco alcuni esempi: 

ABBIOCCO, che in italiano sta a significare la sensazione di sonnolenza che assale solitamente dopo un lauto pasto, PSITHIRISMA, che in Greco è la parola per indicare il suono che fa il vento quando passa tra le foglie; FIRGUN, che in ebraico è la gioia semplice e disinteressata per una cosa bella capitata a qualcun altro; CAFUNÉ, che in portoghese è passare le dita sui capelli della persona amata. 

Di queste parole ne esiste un discreto numero, le più belle sono state persino raffigurate graficamente da alcuni noti artisti nel mondo. È un argomento a cui probabilmente dedicherò una sezione specifica proprio qui, all'interno del blog; intanto, però, sono pronta a svelare il mio colpo di fulmine, l’unica parola che stavo cercando, la parola che mi si è rivelata come un pianeta assolutamente da esplorare e che ha dato il nome a questo nuovo inizio: 

DADIRRI

Da pronunciare esattamente così come si legge, Dadirri significa in lingua aborigena: “ Dare voce alla primavera dentro di noi”. 

È anche una sorta di richiamo alla filosofia di alcuni popoli antichi che si sono tramandati fino ai giorni nostri e che coltiva l’insegnamento ad ascoltare se stessi ed il proprio cuore in comunione con l’universo tutto e soprattutto con i propri talenti ed i propri desideri

Senza contare che Dadirri ha in mezzo quella “IR” che è pure l’iniziale del mio nome, ed il suono della parola, nel suo insieme, richiama cadenze del sud, musiche tra le quali sono cresciuta. 

Poteva mai questo blog trovare un nome migliore di Dadirri

Un ringraziamento speciale va alla mia amica Elisabetta Brustio del blog Elisabetta Grafica

È stata lei che, al mio primo timido accenno, si è lanciata in un incoraggiamento smisurato offrendosi di creare le bellissime testate del blog che sfoggio con piacere e che sono esattamente quello che desideravo ed avevo immaginato

Perché suppongo che quando i doni vengano offerti con il cuore finiscano sempre per assumere la forma e le sfumature dell’affetto che intercorre tra due persone, in una maniera che solo il meraviglioso sbocciare dei fiori può eguagliare. La testata di questo mio nuovo progetto è sbocciata dalla creativa professionalità e dal generoso affetto che Elisabetta mi ha sempre dimostrato e che dimostra con costanza a tutti coloro che hanno la fortuna di incrociarla, e questo non può che rappresentare uno Splendido Inizio. 

Il migliore Inizio che potessi augurarmi per tornare ad occuparmi di Cose, Parole e Scrittura in libertà.


Dalla magica Creatività di Elisabetta Brustio  

62 commenti:

  1. Ma bentornata stella!!!!
    Ed era pure ora. Lo sai che ci sei mancata, vero?
    Bel blog! Veramente in gamba Elisabetta!

    Tanti auguri per il nuovo inizio e per il tuo compleanno.
    Un abbraccione bacioso!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Patty! Non hai idea di quanto mi siete mancati tutti voi ^_^
      Avevo veramente voglia di tornare a scrivacchiare. E non vedo l’ora di passare da te e riprendere mano con tutte le iniziative. Rimani il mio mito, per sprint, costanza, energia e per l’immenso immenso affetto che riservi sempre a tutti, me compresa! <3
      Un abbraccio grande grande grande grande…

      Elimina
  2. Che bello tornare a leggerti! Grazie delle belle parole che mi hai dedicato! Quando si incrocia un cuore grande come il tuo non possono che nascere a catena tante altre cose belle... Grazie a Te, Irene! Un abbraccio fortissimo, Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio immenso a Te, Elisabetta. Sai quanto bene nutro nei tuoi confronti. E grazie, grazie e ancora grazie per tutto ^_^
      A presto <3

      Elimina
  3. Vengo ora da Patrizia, cara Irene, non ricordo il vecchio blog, ma voglio iniziare con il tuo secondo e mi pare molto interessante, io sono un vecchietto che cerca di tirare avanti visitando i tanti amici, spero che passerai a vedere il mio blog, passato e presente.
    Ora mi metto trai tuoi lettore fissi, con la speranza che passi da me per conoscermi.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso,
      Che grande onore averti qui *_* Sai, io ti ho letto sempre e con tanto piacere da Patricia e in giro per i blog che possono vantare la tua presenza. Grazie per l’iscrizione. Passerò di certo da te e mi fermerò a leggerti con immenso trasporto. Adoro la semplicità e la bontà d’animo, e tu mi hai sempre ispirato entrambi.

      A presto :*

      Elimina
  4. Un grande grande augurio di cuore per questo nuovo percorso...bellissima la grafica...un abbraccio
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris,
      Bello ritrovarti! ^_^… Confido di tornare presto ad essere attiva in ogni senso e di godermi ancora le tue splendide creazioni.

      Un mega abbraccio,

      A presto :*

      Elimina
  5. Se sceglievi Psithirisma potevi dimenticarti di me! 😂😂😂
    MA BENTORNATA CARA IRENE. che bella novità: diciamo che oggi, che dovresti essere tu a ricevere regali, hai fatto un bellissimo regalo a noi! 😋🌹
    DADIRRI... Fighissimo! 😉👏🏻
    Io mi sono momentaneamente ritirata (per attacco di scrittura convulsa), ma sono sempre in giro, eh ! ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAHAHA… Marina, pensa che era la mia seconda scelta Psithirisma… Ma per ovvie ragioni ho evitato ihihihihi…
      Gli attacchi di scrittura sono sempre sacri e vanno onorati!... Non vedo comunque l’ora di tornare a leggerti, ho di sicuro un sacco di arretrati da recuperare :P

      Ti stritolo in un abbraccione <3

      Elimina
  6. In fondo lo sapevo che non te ne eri andata ... e allora si dice Auto nuova ... paghi da bere ahahahah ....ben inaugurato oggi il tuo bellissimo blog ... che bellissima parola strana ... sembra quasi ...dal diario a irene .... buona primavera!!!! un bacione
    ah dimenticavo devi regolare l' orologio ... oddio che ridere come nel vecchio !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah… oddioooo… è vero!! Quanto mi avevate preso in giro tu e il Lupo :DDD… E come si regolava l’orologio? Mica lo ricordo! Uahauahauah…
      È vero, Giusina, ora che mi ci fai pensare Dadirri può essere anche interpretato come tu dici, la tua dolcezza nei miei riguardi è sempre infinita ^_^ <3
      Mi sei tanto mancata… è vero che mai mi hai lasciato, ma leggerti da queste parte e tra le tue pagine è sempre tanto bello *_*

      Ti voglio immensamente bene! :***

      Elimina
    2. Il Lupo Lupo, il Lupo insomma :P:P:P

      Elimina
    3. Manco io! Traditore fu -_-

      Elimina
  7. Bentrovata Irene!!!
    Il blog l'ho trovato semplicemente passando sul "Diario"...
    Beh sono davvero contentissima di rileggerti, spero di riuscire a non perdermi nessun appuntamento con te e il tuo Didirri...
    Baci!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira,
      è bellissimo riaverti qui ^_^… Io attendo sempre che un giorno tu magari cambi idea e ridai una spolverata alla Stanza ^_*

      Ti abbraccio cara!

      Elimina
  8. Risposte
    1. Grazie Barbara!
      Ti abbraccio e vengo presto a farmi un giro tra tutte le iniziative :***

      Elimina
  9. Sapevo che saresti arrivata tutta nuova come un fiore primaverile appena sbocciato. Era solo questione di tempo. Appena arrivo a casa faccio tutto quello che devo: iscrivermi e salvare la tua nuova casa nel mio blog roll.Io, sono contenta dei nomi delle due nonne che porto con tanto orgoglio ma diciamo che, sono molto più leggeri eh😉 buona partenza carissima Irene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella Cara,
      Mi è tanto tanto mancato leggerti. Sei sempre riuscita a toccare le mio corde più profonde con i tuoi bellissimi post ed in generale la tua sensibilità <3

      Bè, Mariella lo avrei accettato volentieri… eheheheh… Mariella e (poi)…?
      Ma ti immagini mi avessero chiamato come le nonne??? O_O Stavo rovinata e consumata, a vita! :DDD

      A presto mia cara :***

      Elimina
  10. Buona fortuna Irene. Ho letto cose interessanti. Più il tempo passa e la lingua del mondo sarà solo l'inglese.
    Io amo molto le gare di tennis e tutti si esprimono in inglese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l’augurio. Di fortuna ce n’è sempre bisogno.

      Buona serata

      Elimina
    2. L'imponderabile è la minaccia. Uno che disturba, come è capitato a me, e sei costretto alla moderazione, ma non è più come prima.
      Ciao Irene.

      Elimina
  11. Risposte
    1. Dolcezze cara!
      Ci ricontattiamo molto presto ^_^…
      Ti abbraccio, ma Tanto Tanto Tanto…

      Elimina
  12. Dadirri mi piace, tranquillamente. Dafarri, lo ammetto, molto meno.
    Quando qualcuno/qualcuna mi stuzzica l'appetito con una trovata interessante, mi metto a mangiare alla sua tavola augurandomi solo che sia sufficientemente scharf, piccante.
    Tschüss, á la prochaine fois.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vincenzo!^_^
      Please, traduci per me Dafarri, lo ammetto, ci ho provato prima con google… :P
      Tschüss, a molto molto presto… quando sono andata via ero appena approdata alla tua superba tavola, devo rifarmi :P

      Elimina
    2. Forse scherzi forse no....e forse nun te capisco io.
      Comunque: DADIRRI mi fa pensare ad un siciliano che pensa a quello che deve da dire alla moglie rientrando alle quattro del mattino. Fatica poca, solo inventare.
      DAFARRI e no! tutto un altro par di brache. Qui si tratta di FARE, si tratta di lavorare. Uhmmmm mamma mia! Proprio adesso che mi stavo incominciando a riposare? Ne riparliamo un altro giorno se non ti dispiace. Va buò?
      :DDD

      Elimina
    3. ahahahahahahahah... oddio muoiooo...non avevo veramente afferrato :D... è che c'ho ancora il neurone quello buono in dormiveglia :P:P... pardon! :DDDDDDD... No, no DAFARRI non piace mancu a mia :P...

      Buon riposo Vincenzo, e buon fine settimana! :*

      Elimina
  13. Bellissimo il nome, bellissimo il blog.
    Dai, in bocca al lupo per questa nuova, colorata, primaverile (e pacifica) avventura^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miki,
      Grazieee, ci riprovo, e sono persino emozionata…eheheheh…
      A presto mio caro :***

      Elimina
  14. Bene, ottimo. Sono contento. È bello rileggerti. Anche io, dopo più di tre mesi, tornerò presto a bloggare. Un po' mi manca il web. Non tanto eh, un "pochino" 😉😉😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massi!! Bellissimo ritrovarti ^_^
      Io ho in sospeso una cosa importantissima invece, devo leggere il tuo secondo capolavoro *_*
      A me più che il blog mi mancava scrivacchiare. Come sempre ho dovuto ammettere che la scrittura agisce su di me come catarsi e che il blog in fondo è un porto tranquillo - se tale rimane:DDD - dove trovare rifugio ed anche il confronto con bellissime persone.

      Un abbraccioneeee

      Elimina
  15. In primis bentornata!!!! Tornerò a leggerti e ti linko subito! Nome del blog meraviglioso per originalità e significato. Bentornata Irene!

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Oh, Daniele… Ma che bello bello bello ritrovare te. Ancor di più non appena tornerò a gustarmi le tue sentite, stupende ed originali poesie! 
      Grazie per i complimenti al blog ^_^ se non avessi trovato un nome veramente sentito non avrei avuto il giusto imput.

      A presto! :***

      Elimina
  16. Nuova entrata, ma se lo dice Patricia è logico, se non obbligatorio.
    Molto significativo e foriero di rinascita , Dadirri.
    A presto.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Cristiana ^_^
      Ben ritrovata e a presto,
      Un abbraccio :*

      Elimina
    2. Ciao, non ci conosciamo, ma è merito di Patricia Moll se sono venuta a leggerti. Ha gridato ai quattro venti il tuo ritorno e mi ha incuriosito. Bentornata!

      Elimina
    3. Ciao Tiziana! è un piacere averti qui ^_^... Eh si, ho nominato ormai Patricia mio sponsor ufficiale ehehehehehehehe... Mi lega a lei un profondo affetto, seppur virtuale.

      A presto, dunque, e buona festa :*

      Elimina
    4. P.s. Tiziana, ho dato un'occhiata al blog da cui provieni. è STREPITOSO *_*, vorrei conoscerlo più approfonditamente...

      Elimina
    5. Blog STREPITOSO quello di Tiziana?
      Allora devo andare a vedere pure io, perché se lo dici tu è una garanzia.

      Elimina
  17. Patricia è un portento. Coinvolge tutti, tanti blogger.
    Grazie per i complimenti. È giusto passato un anno da quando abbiamo aperto il blog: siamo ancora acerbi. Ti aspettiamo (siamo in 3).

    RispondiElimina
  18. Ok, me la sono presa comoda, lo so, però sei proprio partita in quarta, eh, sono già indietro con i commenti!
    Rinnovo anche qui il "finalmente" e i complimenti di rito. Era ora che tornassi!
    Sul nome abbiamo ampiamente discusso e non mi ripeto. Devo dire che vederlo scritto fa la sua figura!!!
    E giusto per fare la guastafeste, che mi viene sempre bene ...
    a) ma hai pagato la Patri per tutta la pubblicità al nuovo blog?
    b) con tutte le foto belle che hai, scusa, ma che razza di foto hai messo nel profilo? Devo chiamare l'Apina Giusina, che prepari qualcosina per tirarti su? Ma mangi ogni tanto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah l'ho guardata adesso Ireneeeeee è peggio di una suocera la Squitty ahahahah ok un cucchiaino al giorno di miele a Federica e un vasetto al giorno alla Dadirri ....

      Elimina
    2. Senti, Apina Giusina ... ti ricordo che, non più tardi di dieci minuti fa, hai scritto sul tuo blog che la Dadirri è ... com'era? ... "la Dadirri è ossuta....mi punge"... ne deduco che, seppur inconsciamente, tu hai visto ... visto che in questa foto la bella e procace moracciona, che noi conosciamo, pare un po' sciupata, no? E io sono la suoceraaaaaaaaa? Ahahahaah, come ti odio!!!

      Elimina
    3. Eccola qua!!! A te lo devo dire, sei tornata finalmente!! :DD Che solo per watt'upp non era più cosa! :DDD...
      Ma ti ricordi tutte le menate sul nome del blog???? uahauahauahaauhaauahhaha... per essere partita da Grattapenna arrivare a Dadirri è stato un risultatone!!

      No scusa Fede, te che facevi un pò di caciara mi mancavi proprio... ma mi volete spiegare che c'ha sta foto che non va???? Ora vi mettete a tavolino e motivate...

      In quella foto sono al mare di sera, distesa, in uno di quei pochi momenti in cui riesco a leggere e con la luce di una fiaccola in faccia...

      Ma non è romantica??? Ragaaaaazze, ditemi voi se non è romantica? ^_^
      E mica sono magra li!!! Ora c'ho tipo tre chili in meno!! dopo il lavoraccio natalizio non ho più ripreso...

      Ah!!Io in mezzo devo stare, a voi due intendo, ossuta o meno, ho le lacune affettive, mi tocca di diritto ahahahahahahha

      Elimina
    4. Oggi comunque vado di corsa, capirai che novità! ahahahah, ma torno, torno e vi voglio trovare munite di sacrosante motivazioni O_O
      E poi mi leggo gli altri tuoi commenti, piccolo topola impertinente - ma chi era che ti chiamava topa???... mmmhhhh... uhauahuahuahauahauhaha - ho visto che hai gironzolato da queste parti <3
      Sopratutto VOGLIO TORNARE NELL'ARMADIO!!! DAMMI 24 ORE E VENGO A VEDERE COME HAI SISTEMATO TUTTO <3 <3 <3

      VI VOGLIO BEEEENEEEEEEEEEEEEEEEE

      Elimina
    5. Quale soddisfazione aver creato un po' di sano scompiglio!
      Ma posso fare di meglio, sto ancora scaldando i motori.

      Colui, che mi chiamava topa, topa impertinente, topastra, ecc. ecc. è sparito. Immagino sia ancora vivo, anche se non dà notizie di sé da mesi. Ma possiamo benissimo sopravvivere senza di lui, no? Onestamente, però, mi dispiace, "litigare" con lui ha sempre avuto un sapore speciale.

      L'armadio è riaperto, te l'ho detto, ma è ancora mezzo vuoto. I post sono praticamente tutti in bozza. Devo impaginare di nuovo, il cambio tema ha scombinato tutto. Poco male, però, così rivedo un po' di cose, riordino, butto e riorganizzo. Oddio quattro anni di blog non sono pochi, anche se ultimamente ho scritto poco ci vorrà tanto tempo per avere tutto a posto di nuovo.

      La foto ... ok, si capisce benissimo, che sei distesa bella comoda, ma la foto non ti rende giustizia.
      Come si dice dalle mie parti ... "te pari ciuciada fòr dale strie" ... il significato? Cercalo, ormai sei un'esperta nelle ricerche .... ahahahahaha

      Elimina
  19. Irene... Squitty... Tiziana,.... ma mi consumate così!!!!!! BEh, però se riuscite a togliermi i due/tre chiletti he ho messo ahahahahahahhahaah
    Bacioni a tutte!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ps concordo sulla foto! Mettine una "più meglio" ahhaahahhahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu quoque, Patti miaaaaa!! buuuuuuuuuuuuuuu... ma che c'ha sta foto????.... :DDDDD

      Elimina
    2. Ma è la luce della fiaccolaaaaa!!!... è il tocco artistico della natura XDDDDDD Paaaattiiiiiiiiiiiii :DDDD

      Elimina
    3. Tiziana se sei in dubbio sul perchè ci consumiamo la Patti di sicuro è per tutti i complimenti che le abbiamo fatto ^_^ pensa di non meritarli, e invece toccherebbe fargliene molti di più e sempre sempre <3... Nonostante anche lei sia entrata nel complotto Squittyano "lamiafotosaddalevà" uahauahuahaauahauhaau...

      Elimina
    4. Irene... pallida pallida pallida altro che luce di fiaccola! AHHAHAHAHAHH
      Mi devo ben vendicare per il polase ahahhaahahh

      Elimina
    5. La luce della fiaccola ... ahahahahaha ... cambia 'sta foto, fammi un piacere!!!

      Elimina
    6. uuuuuuuuuuhhhh chi camurria che siete!! ahahahahhaha...ok, mo ce penz'
      Un bacio grosso a tutte e due ^_^

      Elimina
  20. No, no. Avevo messo la faccina con i cuori al posto degli occhi, però sono usciti i punti interrogativi. :)

    RispondiElimina